Accesso ai servizi

Giovedì, 30 Aprile 2020

Ordinanza della Presidente Santelli n° 36 del 24/4/2020


Vedi anche: https://www.calabriasuap.it/news/ordinanza-della-presidente-santelli-n%C2%B0-36-del-2442020-comunicazione-al-suap-le-consegne

La Regione Calabria ha emesso l'Ordinanza n. 36 del 24 aprile 2020 che prevede, al punto 2, che "gli esercenti le attività di cui all'art. 1 lett. aa) del DPCM 10 aprile 2020 (attività dei servizi  di  ristorazione, fra cui bar, pub,  ristoranti,  gelaterie,  pasticcerie) per le quali è consentita la consegna a domicilio, in proprio o per conto terzi – da effettuarsi con la sola modalità di prenotazione telefonica ovvero on line e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi - devono comunicare tale circostanza al SUAP del Comune competente, con le modalità già fissate dalle norme di settore; gli esercizi devono adottare le misure previste nell'allegato 1 dell'ordinanza, estratto delle Indicazioni ad interim sull'igiene degli alimenti durante l'epidemia da virus SARS-CoV-2 dell'Istituto Superiore di Sanità, revisione 19 aprile 2020".

Dato che l'asporto e la consegna a domicilio sono già ricomprese nella SCIA o nell'autorizzazione all'esercizio, la comunicazione di cui all'Ordinanza è riferita esclusivamente al Comune e a questo periodo particolare.

Si allega un modello di comunicazione che può essere utilizzato per la trasmissione, a mezzo PEC, al SUAP del Comune ove ha sede l'impresa.


Documenti allegati: